Terminologia di base della bellezza dei capelli III: Porosità

Definizione di porosità

La porosità dei capelli è la capacità dei nostri capelli di assorbire e mantenere l’idratazione. Pertanto, la porosità dipenderà dalla disposizione delle cuticole, che è influenzata da genetica, prodotti e processi chimici. 

La porosità è anche un indicatore che ci aiuta a comprendere meglio i danni ai capelli, attraverso la valutazione dello stato della fibra.

Esistono tre tipi di porosità

Quando i capelli sono danneggiati, si verificano piccole crepe nella struttura proteica della fibra. Queste crepe ci dicono semplicemente che i capelli hanno subito danni e, allo stesso tempo, ci dicono in che grado di porosità si trovano i capelli.

Elevata porosità:

Di solito sono capelli danneggiati, decolorati, trattati chimicamente e sottoposti a un uso eccessivo della piastra. In questo tipo di capelli la cuticola è molto aperta e danneggiata, il che rende davvero difficile mantenere i prodotti che vengono applicati. Questi capelli hanno bisogno di molta idratazione e umettazione costante, poiché la perseveranza può fare una grande differenza. Alternare Tasmania Mask con L’Essentiel Mask è la scelta migliore. È molto importante ricordare che questo tipo di capelli, in genere, ha bisogno anche di trattamenti ricostituenti come Sublime 10.31.

Porosità media:

I capelli a media porosità sono di solito capelli che sono stati trattati chimicamente o che vengono trattati con la piastra di tanto in tanto. Questi capelli hanno le cuticole un po’ più aperte, quindi l’idratazione non penetra eccessivamente.

Bassa porosità:

I capelli a bassa porosità, che di solito sono quelli naturali o molto poco trattati chimicamente, sono capelli con cuticole molto chiuse. Questi capelli hanno bisogno di molta idratazione e, sebbene possa essere difficile per loro assorbirla, una volta raggiunta la mantengono molto facilmente: ecco perché Tasmania Mask è l’ideale.

Come faccio a sapere che tipo di porosità ho? Il test dell’acqua.

Sicuramente ti è capitato di leggere o sentire che il test dell’acqua permette di conoscere il grado di porosità dei capelli. Tuttavia, questo test è solo un’approssimazione: non ci fornisce informazioni veritiere al 100% e non ha basi scientifiche.  

Ho la stessa porosità su tutti i capelli?

I capelli non hanno tutti una stessa porosità, ma ogni sezione dei capelli mostra una porosità diversa. Possiamo osservare come alla radice i capelli abbiano una porosità molto più bassa rispetto alle punte. Questo perché i capelli più vecchi hanno subito più danni e sono stati più esposti, causando un aumento delle crepe sulla loro superficie. 

Questo è uno dei motivi che dimostrano che il test dell’acqua non è affidabile al 100%.

Conclusione

In breve, è quasi impossibile non avere un certo grado di porosità nei capelli, quindi ti consigliamo di prenderti cura dei capelli quotidianamente, con una routine personalizzata adatta alle tue esigenze che fornisca alla tua chioma tutto ciò di cui ha bisogno.